Effetto urto: a Brescia dal 7 al 28 agosto è la festa di Radio Onda d’Urto

Figlia di un emittente che ha più di trent’anni e punto di riferimento musicale e politico del bresciano (e non solo): l’evento da non perdere per agosto è la Festa di Radio Onda D’Urto. Un edizione che come sempre porta allo spazio di via Serenissima una visione musicali a 360 gradi di ciò che gira in radio quest’anno, ma anche stand, presentazioni e tanto altro.

La Festa di  Radio Onda D’Urto inizia il 7 agosto e continuerà con concerti su concerti fino al 24, quando a chiudere l’edizione 2019 ci saranno Luchè, Leslie e Sickness. Ma, avete ragione, partiamo dal principio: staserà si aprirà con lo storico Colle der Fomento con Mistaman Rock beats aka DjShokka and Frank Siciliano + Astio. Domani si prosegue con Derozer e Shanon, il 9/08 con Bandabardò, Slick Steve and the Ganster. Sabato 10/08 attesi si Fast Animals and Slow Kids con Viito e Gli Animali Notturni mentre l’11/08 Nada dividerà al serata con Mimosa e Via Dell’Ironia. Ziggy Marley e Foreign Dubbers da non perdere il 12/08, mentre arriva una serata di teatro il 13 agosto con “Il matto” e “Quando muoio io”. I giorno di ferragosto giro di boa con Napalm Death e Bulldozer il 14 agosto e Treves Blues Band, Superdownhome e Matteo Pizzolli il 15/08. Diseredato chi si perde il 16/08 con Immanuel Casto, Romina Falconi e The Andrè, o la sera successiva quando si esibiranno Motta, La Rappresentante di Lista e Le Capre a Sonagli. Siamo al 18/08 con Murubutu e Jhonny Marsiglia, e seguono poi Horace Andy and the Dub Astante Band. L’ultima settimana si spara alto: il 20/08 agosto Frank Turner and the sleeping souls, Andrea Rock and rebel poets e Gab de la Vega and the Open Cages; serata successiva in compagnia di Tedua, Drefgold e Chadia Rodriguez, mentre il 22/08 vi aspettano Tre Allegri Ragazzi Morti ed Era Serenase. Penultima sera con i Subsonica che il 23/08 saranno a Brescia.

Ma come abbiamo detto la Festa di Radio Onda d’Urto non è solo musica: alla Serenissima anche la libreria, lo spazio bimbe e bimbi, l’area food e i dibattiti a tema politico, sociale e culturale, lo spazio Patchanka e la Tenda Blu. Insomma, un programma vasto, vastissimo, tutto da scoprire! E da sostenre! Infatti “Cos’è la Festa di Radio Onda d’Urto? 18 serate di socialità libera e liberata, dibattiti, incontri, grande musica live, djset, libri, autoproduzioni dal basso, enogastronomia, confronto e scambio reciproco. E tanto, tanto altro ancora, a sostegno di Radio Onda d’Urto, emittente antagonista nata il 18 dicembre 1985 e che da allora trasmette tutti i giorni senza un secondo di pubblicità.”

Per tutte le info su oarari, come arrivare e come contribuire seguite i social o il sito sempre aggiornato!

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: