istituto italiano di cumbia sos amazzonia

Se la cumbia aiuta l’Amazzonia: l’amore secondo Sos Amazzonia Festival

Mi viene un mente una pubblicità in cui si diceva “mmmm, ho voglia di qualcosa di buono”. Ecco se sei uno che ama la musica potresti declinare la frase così: “come posso unire la voglia di musica e qualcosa di eticamente buono?”. Se non ti eri ancora fatto questa domanda ora puoi pensarci perchè abbiamo la risposta per te: Sos Amazzonia Benefit Festival.

Ascolta l’intervista

Ti diamo più indicazioni. Sos Amazzonia è un festival di un giorno, un one day shot, che unisce musica, bella gente e una buona causa. La preoccupazione per lo stato del polmone verde che viene costantemente divorato è uno dei temi caldi degli ultimi mesi, e quale modo migliore di parlarne se non con un evento ad hoc? Sabato 12 ottobre Bologna ospiterà l’unica data italiana di Sos Amazzonia Benefit festival, che avrà un gemello in Perù. L’appuntamento è davvero imperdibile; per prima cosa per dare una mano a sostenere il progetto dedicato alla protezione di terre depredate in Amazzonia, in particolare il corridoio verde dell’Amazzonia pluviale peruviana sud-orientale. Come spiegano i promotori di questo progetto: “ La nostra barriera verde contribuirà a proteggere una sana e sostenibile foresta sorvegliata nella regione di “Las Piedras” nell’Amazzonia peruviana meridionale. Un vicino ha tagliato illegalmente oltre 150 ettari di foresta negli ultimi 6 anni per l’allevamento del bestiame. Proteggeremo l’habitat esistente da ulteriori deforestazioni creando confini di proprietà legale. Quest’anno senza la nostra azione sono a rischio quasi 100 ettari in più.

E poi perchè per farlo gli organizzatori hanno pensato ad una giornata davvero speciale con un festival “socio eco solidale”.

sos amazzonia benefit festival bologna

La compagnia di viaggi mistici CHAKRUNA che si occupa del progetto ha scelto il DLF come luogo d’eccezione al quale potrete accedere dalle 13.30 di sabato 12 ottobre. Si comincia con la mostra di Arte Fotografica dall’Amazzonia e la proiezione di “Food ReLovution”; alle 15.30 si approfondisce il tema delle piante officinali e del loro uso e a seguire di progetti di volontariato e viaggi mistici per il 2020 (fate già il vostro piano viaggi). Ci si sposta al Kinotto alle 17.30 per una conversazione pubblica con Davide Toffolo, ma dalle 20.00 si inizia a ballare. Per scaldarci un po’ sale ai piatti Dj Ukuku con i suoi ritmi del sur, mentre dalle 21.30 non sarà possibile rimanere fermi perchè al Locomotiv esploderà il ritmo con l’Istituto Italiano di Cumbia.

Si lo so, adesso che ti abbiamo detto come sarà la serata non vedi l’ora di andare. Manca una cosa, i biglietti! Per supportare l’evento puoi già assicurarti l’ingresso acquistando su produzionidalbasso. Vuoi saperne di più? Mancano due cose: la prima è vedere il video che spiega benissimo il progetto, la seconda è ascoltare la nostra intervista a Kit Ramos del Cacao Mental e Istituto Italiano di Cumbia!

ASCOLTA L’INTERVISTA

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: