cover-album_Inequilibrio_Punkreas

I Punkreas ci raccontano il nuovo Ep: Inequilibrio

Novità sul fronte Punkreas: il 23 marzo è uscito INEQUILIBRIO il primo di due EP della band, edito dall’etichetta Garrincha Dischi, in collaborazione con Canapa Dischi.

Dopo 10 album in studio, un album live e una raccolta, a 30 anni dalla nascita della band tornano i Punkreas con un nuovo album, diviso in 2 Ep. Il primo, dal titolo Inequilibrio, contiene 5 tracce ed è stato prodotto da Garrincha Dischi, mixato e coprodotto da Olly, storico frontman degli Shandon. Il secondo Ep uscirà a breve.

Nel frattempo abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Cippa, voce e frontman del gruppo, che ci ha parlato di questo nuovo progetto.

L’Ep si apre con una traccia molto carica, che ci fa capire subito che i Punkreas “non mollano un ca**o” e suonano punk come hanno sempre fatto senza scendere  a compromessi. Fermati e respira è una canzone, accompagnata da un bellissimo video, che parla della necessità, a volte, di fermarsi a riflettere, per capire chi siamo, prima di proseguire: “Fermati e respira come quella volta che ti sei perso / Come quando era tutto diverso / Fermati e respira / Che domani il sole sorge lo stesso / E ti stanno già portando via la parte più importante di te.”

Punkreas - band in bianco e nero

Conto su di te è uno sprone alle nuove generazioni, in controtendenza rispetto a quello che la politica, gli adulti in generale pensano dei giovani.

Arriva dunque il primo singolo estratto dall’album, “una canzone di cui siamo veramente innamorati” – ci racconta Cippa, dal titolo U-Soli. Senza dirvi altro vi metto qua il video, bellissimo.

Quarta traccia per il brano che dà il titolo all’Ep. Inequilibrio, la mancanza di equilibrio, ma anche la voglia e la rabbia che i Punkreas hanno sempre espresso nelle loro canzoni: “Devo trovare un equilibrio che non ho / Devo imparare delle cose che non so / Devo darmi un tono devo unirmi al coro / Devo fare come fossi uno di loro“. L’Ep si chiude quindi con Due minuti di odio, per non partire lasciando conti in sospeso, per viaggiare più leggeri, perchè il percorso è ancora lungo.

Prossime date: 20/04 Campus Industry Music, Parma21/04 Cinema Vekkio, Corneliano d’Alba CN30/04 Aspettando il Primo Maggio, Bretonico TN04/05 Hiroshima, Torino05/05 Csa Magazzino 47, Brescia18/05 Acrobax, Roma.

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: