L’estate dei festival musicali fa le vacanze a Bologna. I concerti che non potete perdere

Ma tu vai in vacanza? E dove vai? Ma quindi stai in città? La possibilità di incappare nelle prossime settimane in queste domande è assai alta, tanto che abbiamo pensato di creare un prontuario di domande che può essere un’ottima guida a chi (come noi) passerà buona parte dell’estate in città. Eh si, tra un festival e l’altro è buona norma godersi la nostra “casa dolce casa”, ma c’è una regola: ci deve essere un festival. Ed ecco che la mappatura degli eventi di Bologna ci fa ben sperare: non ci saranno sere senza musica, birrette e buon cibo.

Ci sono eventi consolidati e uno di questi si tiene proprio nel cuore della città: il BOtanique da dieci anni è una certezza. Nei giardini Filippo Re anche quest’anno sarà allestito un palco, ci saranno stand e cuscini per stendersi sul prato e partecipare alle attività. E se dietro c’è lo zampino di Estragon Club possiamo fare affidamento su un programma d’eccezione! Alcuni nomi sono già trapelati: Joan as a police woman, Marlene Kuntz, Papa Roach, Giovanni Lindo Ferretti e Brass Agains sono già annunciati, ma ci saranno diversi artisti nel periodo che va dal 16 giugno al 27 luglio!

Altra pietra miliare della formazione del buon musicante bolognese è il Bioparco Biografilm Park: costola ormai autonoma di Biografilm Festival, la rassegna gratuita che si tiene al Cavaticcio non smette di stupire. Pescando tra i nomi più di spicco della proposta italiana contemporanea (ma alle volte anche europea), la spiaggia urbana allestita sui gradoni del parco diventa un ottimo momento per staccare e vivere l’estate. Alcuni nomi allettanti? Basta dirvi I Hate My Village, ma anche Guido Catalano, Fast Animals and Slow Kids. 

Ma Bologna non si ferma, e da sempre si è messa nei panni della città multiforme anche e soprattutto a livello musicale. Tanto che con Bologna Sonic Park porta ogni anno nel capoluogo emiliano dei nomi di caratura internazionale. Dal 27 giugno al 19 luglio vi aspettano 9 concerti imperdibili: Slipknot, Salmo, J-ax e Articolo 31, Subsonica, Weezer, Skunk Anansie, Greta Van Fleet, Afterhours e Bring Me to Horizon. Ma non finisce qui perché all’arena parco nord c’è anche un festival dentro al festival: A luglio in neonato evento dell’estate bolognese nasce con nome di Indiementicabile.

Il festival è pensato per la nuova musica italiana metterà in file alcuni live che soddisfano i gusti degli indie addicted: il 12 e 13 luglio vi aspettano Eugenio in via di Gioia, Gazzelle, Portino, TBA e ancora Gemitaiz, Ghemon e MasaMasa. Mica male eh?

E probabilmente è solo l’inizio. Ma per iniziare a sognare l’estate non ci sembrava male!

 

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: