Italy-Sounds-Good Bologna

Bologna suona bene il 28 e 29 settembre. BMA e Italy Sounds Good

Due giorni di respiro musicale per la città. Saranno il 28 e 29 settembre, venerdì e sabato, a far parlare di musica con BMA e Italy sounds Good

Due giorni di respiro musicale per la città. Saranno il 28 e 29 settembre, venerdì e sabato, a far parlare di musica. Convegni, premi e live per creare un piccolo universo musicale.

Il 28 settembre prenderà il via Italy Sound Good, una prima edizione di incontri dedicati alla musica con i più importanti esperti del settore. Una sorta di fucina/laboratorio ad opera di una delle istituzioni musicali del panorama contemporaneo: gli Studi Fonoprint. Tanti incontri e laboratori a partecipazione gratuita che potranno essere un momento d’incontro e crescita grazie alla presenza di importanti figure del settore discografico italiano.

Gli appuntamenti sono realizzati grazie al sostegno di Bologna Congressi, Bologna Città Creativa della Musica Unesco e con il patrocinio della Città di Bologna.

I convegni saranno spalmati sulle due giornate. Da non perdere ERNESTO ASSANTE/ Lezioni di rock Lucio Dalla (28/9 h18) ; PIERFRANCESCO PACODA/ Fenomenologia di un festival (29/9 h12); FERDINANDO ARNÒ/ Entrainment (29/9 h 14.30);
MOGOL/ Lectio Magistralis: Il cammino del pop (29/9 h 16.30); LUCA DE GENNARO & TOMMASO COLLIVA/ Fare dischi come professione (29/9 h17.30) e MATTEO MOBRICI/ Incontro con il frontman dei Canova (29/9 h18.30).

Ma il week end non sarà di soli incontri, infatti non vipreoccupate, i momenti live sono tantissimi! Oltre a Italy Sound Good è in programma, il 29 settembre, anche il BMA. Ad esibirsi davanti alla giuria saranno 10 artisti individuati dopo una selezione accurata: Sudestremo , Federico Rebecchi , Francesco Rainero, OOTB, Løner, Roberta Guerra, Alice Cucaro, Arianna Cammarota, Blugrana e Federico Biagetti.

Saranno loro a contendersi i riconoscimenti BMA, la seconda edizione di Bologna Musica d’Autore. Un concorso per giovani cantautori che mette in palio un contratto discografico con gli studi Fonoprint per realizzare un video e un ep. In attesa di essere assegnati anche il Premio della critica per il miglior testo e il Premio per la miglio musica. A presiedere la giuria sarà un artista il cui giudizio è comprensibilmente insindacabile: il grande Mogol.

Durante le due giornate sono attesi anche i live di Paola Turci, che assegnerà il Premio Elmi al giovane produttore Tommaso Colliva, ma anche Matteo Morbici dei Canova e il giovane trapper Laiung.

Tutti gli appuntamenti si terranno al Teatro EuropaAuditorium. Che dire, anche in questo caso, Bologna suona bene!

 

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: