Andate tutti affan…al Paladozza! Gli Zen Circus a Bologna

Avete presente quell’incazzatura adolescenziale, quella che poi si trascina anche negli anni della postadolescenza. E anche in quelli che poi sono “l’età adulta”. Quella per cui non si abbassa mai la testa, non ci si accontenta.

Quella che FA URLARE: ANDATE TUTTI AFFANCULO.

C’è qualcuno che dieci anni fa non solo lo ha urlato, ma lo ha anche cantato dando voce a tantissime menti. Sono gli Zen Circus, che quest’anno si fanno gli auguri per il decennale dell’album uscito nel 2009, e ci dicono ANDATE TUTTI AFFANCULO DA DIECI ANNI.

Un’unica data per festeggiarlo, che sarà tra l’altro l’unica indoor: il 12 aprile al paladozza di Bologna il live che diventa #andatetuttialpaladozza.

E non si può rifiutare l’invito, per chi ama la band toscana, ma anche perché quest’album è entrato a giusta ragione nei migliori degli ultimi anni. Oh, non lo diciamo solo noi, ci pensa Rolling Stone che lo inserisce nella lista dei migliori 100 album italiani di sempre.

Dopo vent’anni di vita sui palchi e oltre dieci lavori in studio la serata sarà certamente un evento, un po’ come è sempre stato per ogni serata regalata da questa band: dal recente tour de Il fuoco in una stanza, iniziato proprio con la tappa di Bologna, al 6° posto nella classifica FIMI dei dischi più venduti con La Terza guerra mondiale, gli Zen Circus sono forse la band più rappresentativa del panorama musicale italiano degli ultimi decenni.

O forse possiamo sbilanciarci e dire che sono LA BAND, quella che ha portato poi alla nascita di gruppi come i Fast Animal and Slow Kids, i più recenti Cara Calma, ma sono solo alcuni esempi.

La capacità di cristallizzare i sentimenti di una fascia di giovani che va dai 15 al 45 anni, l’empatia per il pubblico che si sente intaccata in ogni concerto, la forza che gli Zen mettono nel fotografare la società contemporanea e la cultura non solo rock.

Sono tanti i motivi per credere che, dopo dieci anni, Andate Tutti Affanculo sia al contempo un album ancora recente e un disco storico.

Ci vediamo per urlare tutti sottopalco, ma veloci, che il Paladozza è grande, ma non enorme 🙂 Per trovare i biglietti meglio portarsi avanti e cliccare:

LINK PER PREVENDITE: www.thezencircus.it

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: