Un festival Indiegeno pieno di supereroi musicali

Dopo l’annuncio di Diodato, che si esibirà all’alba del 4 agosto, si aggiungono nuovi nomi alla line up di INDIEGENO FEST 2020.

Il festival organizzato da Leave Music, con il patrocinio del comune di Patti, è giunto alla sua settima edizione e quest’anno si terrà in forma ridotta, ma per questo non meno affascinante, per poter garantire la completa sicurezza nonostante l’emergenza sanitaria.

La sera del 5 agosto ELODIE saprà emozionare e coinvolgere il pubblico con il suo urban pop elegante ed energico. ELODIE porterà sul prestigioso palco del Teatro Greco di Tindari alcuni dei successi contenuti nell’album, “This is Elodie”, tra i venti dischi più venduti nel primo semestre 2020, che è riuscito a totalizzare oltre 160 milioni di stream complessivi, in aggiunta al brano “Guaranà”. Ad oggi ELODIE, stabile con “Guaranà” e il feat in “Ciclone” di Takagi & Ketra in Top20 Italia su Spotify, dove ha quasi 3 milioni di ascoltatori al mese, e su Apple Music, si conferma come una tra le più apprezzate cantanti italiane della scena urban pop.

Si aggiungono alla line up altri talenti della scena musicale italiana, che Indiegeno ha dimostrato di saper selezionare e valorizzare. All’alba del 4 agosto insieme a Diodato ci saranno altri due artisti: Any Other, il progetto di Adele Altro, grande talento del panorama indipendente sia quando scrive e produce per sé stessa sia quando lo fa per altri; e Brano Madonia, giovane cantautore siciliano della scuderia di Narciso Records, la label fondata da Carmen Consoli. Mentre la sera del 5 agosto insieme a Elodie c’è la conferma di Blank, giovanissima artista tra emo rap e urban pop, capace di unire beat malinconici e testi ipnotici dove si incrociano le storie, i sentimenti e le contraddizioni di una generazione. Insieme a loro anche la voce in bilico tra il reggae e l’hip hop di Davide Shorty, altra grande rivelazione del panorama musicale italiano.

L’edizione di quest’anno è impreziosita da un’identità visiva tutta nuova, a cura di Lorenzo Morelli (aka amaro666) e ispirata al mondo dei supereroi: ogni artista ha un suo personalissimo alter ego e Indiegeno diventerà il loro quartier generale, la loro isola.

La decisione di esserci anche quest’anno è stata presa per dare continuità al lavoro svolto fino ad oggi dal team della manifestazione, sia a livello culturale che del territorio. INDIEGENO FEST riparte così, con un’edizione imperdibile, che ne consolida l’importanza musicale, culturale e turistica, confermandosi uno dei principali festival del Sud Italia.

Oltre alla musica, anche quest’anno Indiegeno Fest darà spazio a escursioni e scoperta del territorio, organizzate in collaborazione con le associazioni locali.

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: