apolide

#Prendiferie anche quest’anno ad Apolide

Il motto #prendiferie sta già rimbalzando da qualche tempo nelle agende di chi ha voglia di musica e relax. Con due semplici parole i ragazzi di Apolide sono riusciti a racchiudere a pieno lo spirito di un festival che, una volta vissuto, si trasforma in tappa fissa. 

Lo scorso anno ci siamo addentrati nello spazio completamente rilassante dell’area naturalistica di Vialfrè, a pochi km da Torino, e ci siamo immediatamente innamorati di Apolide. Quest’anno, l’appuntamento si ripete nei giorni 27, 28, 29 e 30 luglio. Stesso luogo, stesso spirito: rilassarsi, condividere lo spazio, ascoltare buona musica, seguire le attività. Tutto, rigorosamente, nell’ottica di godersi questo week end lungo senza scadenze, pressioni, trilli di telefoni. Certo, avrete modo di ricaricare il vostro Iphone, ma vi garantiamo che non ne avrete voglia e lo riagguanterete lunedì mattina.

Ad attendervi ad Apolide quest’anno ancora artisti italiani e internazionali che vi faranno saltellare (ma con relax): Ex-Otago, Dente, Public Service Broadcasting, Dardust, Pop x, Giulia’s Mother, Eugenio in Via di Gioia. Qualche nome, solo per farvi un’idea. Rimangono poi le tante attività nell’area del Boobs stage e del Wood stage: i due palchi per così dire secondari presentano un menù ricco di musica, incontri letterari e presentazioni. Avete fame? Non vi preoccupate, l’area food rimane un’ottima postazione dove scoprire cibi nuovi, o della tradizione piemontese o per gustare un buon hamburger. Senza fretta, rilassati. Il pomeriggio poi, potete stendervi fuori dalla tenda e fare amicizia con i vicini di alloggio o fare due passi nell’area dedicata alle attività. Per i più dinamici volley e calcetto, ma anche la possibilità di cimentarsi senza troppe remore con la giocoleria. Insomma, prendetela con calma e godetevi un week end fuori porta economico, ergonomico, rilassante. Anche quest’anno, #prendiferie con Apolide.

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: