FARGAS CITTA ANIMALE

Disco della settimana nella Città animale di Fargas

Il 22 novembre è uscito il nuovo disco dei Fargas, una band attiva dal 2002, e si chiama Città Animale.

Ogni settimana, in Italia, vengono pubblicati diversi album. A noi ne arriva una parte di tutti questi e tra quelli che ci arrivano dobbiamo fare una selezione. Alcuni li scartiamo quasi subito, altri li ascoltiamo un po’ di più e ce li teniamo in un angolo per un ascolto più attento e altri ci colpiscono, ci piacciono, perché hanno qualcosa di originale, di diverso.

Città Animale di Fargas si è fatto largo nei nostri ascolti in mezzo a vari altri album, novembre è un mese pieno zeppo di uscite discografiche.

ASCOLTA IL DISCO DELLA SETTIMANA 

Fargas, più che il nome di una band, è lo pseudonimo di Luca Spaggiari che, cambiando più volte il suo entourage ha sempre mantenuto in vita il progetto Fargas, fin dal 2002.

Il rock soave dell’album con la voce profonda di Luca è l’album perfetto da mettere nello stereo mentre aprite una bottiglia di vino davanti al camino e fuori piove, o nevica.

I Fargas pubblicano il primo singolo ufficiale, La Grande Onda, nel 2002. Luca suonava già da anni, ma senza aver mai pubblicato nulla. Fino al 2006 non si vede altro, non suona e non compone, fino all’uscita di Nozze di Strada, un concept album che viene pubblicato insieme all’omonimo romanzo di cui Luca è l’autore.

La formazione che gravita sotto il nome Fargas è in continuo mutamento, fatta eccezione per il batterista polistrumentista Alberto Urbelli.

Nel 2012 è la volta di In balia di un dio principiante, un album che porta la band verso un’intensa attività live fino all’uscita nel 2014 di Galera in cui appare anche la voce di Francesca Bono (Ofeliadorme).

Lei ha una pistola è il quarto album ed esce nel 2018. Cambia la formazione ed anche l’approccio agli arrangiamenti di Luca e Alberto. Al disco prende parte anche Enrico Molteni dei TARM e Carmine Torchia.

Il 22 novembre 2019 è uscito Città Animale. La band oggi è composta da Luca Spaggiari, Alberto Urbelli, Francesco Zaccanti, Luca Perciballi e Marco “ED” Rossi.

Luca è uno che nella vita ha fatto di tutto: oltre ad essere il perno dei Fargas ha composto colonne sonore di film e musiche per sfilate di moda, sonorizzazione e videoart, scrittore e tanto altro. Ed è anche il fondatore dell’etichetta Private Stanze con cui i Fargas han pubblicato tutti gli album a partire dal 2012.

Città animale è un disco di pirateria. Pirateria musicale, metropolitana, urbana. Ho rubato gli occhi alle persone, i loro volti ed alcune storie, le loro voci, le pieghe delle mani ma soprattutto i loro silenzi, le sanzioni non dette. Il lavoro e l’amore. Ed infine la paura, ciò che accomuna i due primi pensieri.

Un lavoro durato anni senza accorgermene, quindi non riconducibile ad una sinossi iniziale, ma nella crescita graduale e compositiva, potrei chiamarlo un disco di integrazione, umana e spirituale, fisica ed emotiva. Forse, nascosto in alcune pieghe di queste storie, mi ci si può pure incontrare.

TRACKLISTALBUM:

1.Città animale 2.Inverno d’Italia 3.Corpi Santi 4.La fame 5.Io vorrei tu morissi ora 6.Nina e le parole 7.Modena 8.Mappe 9.Signorina Anarchia

 

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: