Naomi Berrill: la poesia del violoncello incontra la forza della natura

È uscito Ginkgo Biloba, il singolo della cantautrice iralndese Naomi Berrill che anticipa l’album “Suite Dreams” in uscita l’8 maggio per Warner Music/Casa Musicale Sonzogno.

Naomi Berril, violoncellista e cantautrice di origini irlandesi, più precisamente di Galway, ma ormai fiorentina d’adozione, vanta collaborazioni con artisti internazionali come Michael Nyman e Giovanni Sollima.

naomi berrill
naomi berrill

La natura è sempre stata al centro dell’attenzione di Naomi Berrill. Dopo i primi due album, “From the Ground”” To the Sky” dedicato rispettivamente alla terra e all’acqua, il nuovo progetto “Suite Dreams” celebra la bellezza della natura con una collezione di 3 suite dedicate al tema delle migrazioni, non solo quelle degli uomini ma di tutta la biodiversità. Il titolo del singolo trae ispirazione dal nome di un albero preistorico, unico sopravvissuto della sua specie, e dall’omonima poesia di Goethe che ne rimase affascinato.

Sta succedendo una cosa in questo momento surreale”: dice Naomi. “La madre terra e gli elementi sono liberi come non mai e subiscono meno la pressione esercitata dall’essere umano in movimentoLa natura si sta riprendendo i suoi spazi, e anche se ognuno di noi mai avrebbe voluto vivere un momento come quello attuale, ci stiamo forse rendendo conto di quanto alcuni dei nostri comportamenti siano poco compatibili con l’ambiente in cui viviamo”.

Il singolo Ginkgo Biloba è già in streaming su Spotify ed il disco Suite Dreams è pre-ordinabile a questo link.

Translate