L’estate dei festival italiani ancora più ricca: arriva Milano Rocks

Con le prime giornate di sole si inizia a stilare la lista dei festival da seguire nell’estate 2018. Si prospetta un lavoro decisamente lungo (ma per niente difficile)! Noi abbiamo già inserito (e acquistato i biglietti) le date del Firenze Rocks che quest’anno punta molto in alto: Foo Fighters, Guns ‘n Roses, Iron Maiden, Ozzy Osbourne come headliners, seguiti a coda da altri artisti di livello alto, altissimo. Se il Firenze Rocks si terrà dal 14 al 17 giugno, Live Nation però raddoppia per poter chiudere l’estate col botto e lancia la speculare festival in Lombardia.

È di questi giorni l’annuncio del nuovo nato in casa Live Nation: Milano Rocks, che già in prima battuta promette di non essere da meno dell’evento fiorentino! Stessa location degli ormai osannati I Days, sappiamo che sarà l’area EXPO a ballare di nuovo.

L’annuncio è stato seguito a ruota dall’uscita del primo nome che calcherà il palco: l’8 settembre attesissimi i Thirty seconds to Mars. I biglietti saranno disponibili tra qualche giorno, il 31 gennaio, ma non è da escludere che vengano bruciati in poche ore, come avvenuto in precedenza con altre date Live Nation. Altri nomi? Per ora si tratta solo di supposizioni, ma i beninformati (ma come faranno a saperlo?) sostengono che il cartellone si arricchirà di altri artisti noti come The National, Eminem e Kasabian. Ma, per ora, dovremo aspettare conferma e “accontentarci” della prima data annunciata.

La band Thirty Seconds to Mars è composta da Jared Leto, Shannon Leto e Tomo Milicevic, con all’attivo già 15 milioni di album venduti e innumerevoli sold out. Al Milano Rocks sarà reduce da altri festival e concerti che in Italia toccheranno due città: 16 marzo primo live al Palalottomatica di Roma per passare poi, il giorno seguente, all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, vicino a Bologna. Sarà possibile quindi provare a studiare le canzoni e arrivare preparati a Settembre!

 

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: