Ruggero de I Timidi

Intervista doppia a Ruggero de I Timidi. Venerdì sarà al Mercato Sonato.

Ruggero de I Timidi sarà al Mercato Sonato venerdì per un doppio concerto, abbiam fatto due chiacchiere con lui e con Andrea Sambucco.

Ruggero de I Timidi è il personaggio nato dal genio creativo di Andrea Sambucco, comico, cabarettista, cantautore e musicista friulano. Durante la sua carriera ha parteciapato a praticamente tutti i programmi comici televisivi e collaborato, tra gli altri, con Il Terzo Segreto di Satira. Oltre al cabaret, tra le sue passioni c’è sempre stata anche la musica, sin da giovane faceva parte dei TFR con alcuni compagni di scuola.

Il personaggio di Ruggero de I Timidi nasce nel 2013 quando Andrea scrive dei pezzi dalle tematiche forti – o come le definisce lui saporite – e si rende conto di aver bisogno di qualcuno che le porti sul palco al posto suo. Così, indossa il parrucchino preso dai cinesi e diventa Ruggero de I Timidi.

“Ruggero una volta che sale sul palco è contento, a lui interessano gli applausi e il catering, è una rockstar. Andrea risente un po’ di più di questo periodo che stiamo vivendo.”

ASCOLTA L’INTERVISTA A RUGGERO DE I TIMIDI:

Dal 2013 Ruggero de I Timidi porta in tournée per locali e festival i suoi brani dalle tematiche saporite: il rapporto padre-figlio, il piacere femminile in svariate forme, diversi approcci all’amore e tanto altro. Il primo grande successo si intitola Timidamente Io, e se non lo conosceste vi invito ad ascoltarlo perchè ogni spiegazione sarebbe inutile e superflua.

Andrea Sambucco ha all’attivo 4 album, due dei quali sono di Ruggero de I Timidi. Nel 2002 incide s.e.m.p.l.i.c.e. <!>, nel 2004 La stagione del Beltempo, nel 2015 Natale Romantico e nel 2018 Giovani Emozioni.

Ma nel frattempo colleziona anche decine di singoli, tra cui la mitica Sessone con Auroro Borealo.

A luglio 2020 è uscito Anche quest’estate si tromba dalla prossima, un brano che è una non-hit, una canzone che a dispetto del titolo parla della difficoltà di scrivere canzoni allegre in un periodo del genere, della voglia di stare isolati “faccio l’ultimo concerto nel bel mezzo del deserto e poi non ci si vede più”

Ruggero de I Timidi porterà questo e tanti altri brani, insieme alla sua vena cabarettistica sul palco del Mercato Sonato venerdì 23 ottobre per un doppio appuntamento.

Per l’occasione sarà sul palco da solo con la chitarra o l’ukulele. “Qualche tempo fa mi han proposto di fare un concerto di un quarto d’ora, per evitare di portarmi tutta la band per così poco tempo, son salito sul palco da solo, non è facile ma ho scoperto di poterlo fare. Così, in un periodo in cui anche i budget per i locali sono bassi provo a portare in giro questo formato.”

Stand Up & Songs. Un microfono. Una chitarra. Un Ruggero. Per emozionare lo spettatore in modo meno timido ma dopotutto sempre romantico.

Il primo concerto di terrà alle 20.30, al termine del quale – anzichè il classico cambio palco – ci sarà il cambio platea, perchè alle 23.00 ci sarà il secondo concerto. Qui trovate le prevendite per il primo e per il secondo spettacolo.

Vi ricordiamo che è necessario essere in possesso di tessera Arci, per evitare un po’ di coda potete precompilare il form da qui.