copertina-Orfeos-Dream

A message to “You” from Orfeo’s Dreams

Il 2 febbraio ha visto l’uscita del nuovo lavoro di Orfeo’s Dreams, un ep titolato You. Dopo tre anni di silenzio, nei quali Domenico D_Smoker ha suonato e lavorato in studio, ecco cinque tracce che segnano un forte balzo in avanti nella maturità musicale del progetto.

Dopo le esperienze di inizio decennio con progetti di rilievo come Dubhash e Solid Crew, il producer Domenico Urso, in arte  Domenico D_Smoker, da corpo Orfeo’s Dreams. È il 2014 e il suo lavoro si intreccia all’artista Chantal Kirsch, che incontra all’estero, per la precisione in Lussemburgo. La voce del tutto peculiare della cantante si fonde ai fattori dub, hip hop, dubstep e trip hop che Domenico aveva mescolato creando brani strumentali nel 2013, che non aveva però dato alla stampa per la mancanza di un elemento. È proprio la voce di Chantal che completa i brani che faranno parte dell’ep d’esordio Unbound, pubblicato da Elastica Records e mixato da Ezra. Un primo lavoro acerbo, ma da contorni interessanti in attesa di essere ricalcati per creare un’identità più netta. La svolta arriva dopo un salto di tre anni con questo secondo lavoro, dove si ritrovano gli stessi peculiari fattori con venature nettissime di dubstep e della già proposta trip hop, stemperati con tocchi di soul, label ed hip hoporfeos-dream

Le cinque tracce di You, che aprono proprio con il brano omonimo, sono cinque pezzi di un viaggio intessuto tra l’Italia e il Lussemburgo. Un viaggio non solo fisico, che avvolge l’ascoltatore in un ragionamento non romantico sulle relazioni in You, per passare ad altri temi: la seconda traccia, My Thrill, è  forse  quella che stacca su tutto l’ep, con un enfatizzata voce di Chantal dedicata tutta all’idolo musicale Billie Holiday. Si torna ad un ritmo più avvolgente e morbido, molto lontano dal primo ep, con Dust, che segna la metà dell’album e ci fa forse reintegrare prima dello slancio finale. Chiudono due tracce, la tesa ed “elettrica” Above the Water, che crea anche un ponte con i temi introversi di Unbound, e una decompressione stile cover a terminare. È con la versione remixata di Cixxx j di Dust, un brano pop “italian style” che gli Orfeo’s Dreams si congedano da noi e dai colleghi  Cosimo “Cixxx j” De AmicisPaolo “Pol Natty” GranaPiergiuseppe “Wormhole” CollinaDavide Schipani e Carlo Altomare che contribuiscono al disco.

 

 

 

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: