SANTAMARYA

Santamarya “Nessuno ricorda niente di questo bellissimo Ep”

Nessuno ricorda niente è l’Ep d’esordio dei viterbesi Santamarya. 6 tracce che dal pop-rock più contemporaneo si rifanno molto alla musica anni ’70 e ’80.

“Nessuno ricorda niente è un viaggio nella memoria. Un viaggio nei ricordi dei ragazzi di provincia, tra illusioni e speranze che cambiano, appartamenti vuoti e film spaventosi che non ci facevano guardare. Una memoria delle piccole cose quotidiane che cerca di sopravvivere in un mondo in cui tutto corre troppo velocemente, in cui tutto finisce dimenticato. Un piccolo disco che cerca di ribellarsi al grande incubo del tempo che passa, pieno di paure ma anche di speranze. Le speranze di una generazione che, malgrado le difficoltà, vuole trovare il suo posto nel mondo.”

Vi parleremo di Nessuno ricorda niente, lunedì 24  maggio 2021 alle 16.30 su Radio Città Fujiko

Tempo fa avevamo parlato di un singolo che si chiamava Amsterdam. Il brano ci aveva colpiti per l’intreccio che riusciva a creare tra l’indie-pop che ha caratterizzato gli anni ’10 e le influenze del cantautorato anche rock di qualche decennio fa.

Il singolo era uno dei 4 che ha anticipato l’uscita di Nessuno ricorda niente, l’Ep d’esordio dei Santamarya che potete ascoltare qui. I Santamarya sono Leonardo Belleggi (voce), Francesco Brunetti (chitarra), Gabriele Santoni (basso) e Filippo Potenziani (batteria) originari della Tuscia viterbese, insomma la provincia di cui da sempre parlano dei profumi unendo i colori delle campagne laziali con suoni ricercati. I loro testi si nutrono della migliore tradizione cantautorale italiana e indossano suoni internazionali.Copertina EP_Nessuno Ricorda Niente

All’album han preso parte anche altri artisti soprattutto della scena laziale: Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion) suona la batteria in Fantasmi dove Roberto Martinelli suona il sax, ai cori Nadja Maurizi (Amsterdam), Agnese Ermacora (Cooper), Nadia Braccioni (Fantasmi), Carmine Iuvone suona il violoncello in Amsterdam.

A supportare chitarre e basso ci pensa poi Giorgio Maria Condemi che si occupa anche di produzione e arrangiamenti.

I Santamarya sono stati nominati artisti della Settimana per Discovered di MTV New Generation, vincitori del MEI Superstage come miglior band emergente del 2020 e finalisti di Primo Maggio Next.

La regia di tutti i video, pubblicati in anteprima da Billboard, Fanpage e The Parallel Vision, è di Valerio Desirò (The Pills, Maccio Capatonda), finalista a Cortinametraggio e al PIVI 2020 con i videoclip di “Fantasmi” e “Cooper” (in co-regia con Cristiano Pedrocco).

La provincia è uno scrigno di melanconia e profumi persistenti, colori emozionanti ed emozioni pervasive. E come accade al sole nelle giornate di pioggia, la città c’è, ma oltre la coltre dei nostri pensieri. Una dimensione rumorosa, ma immaginata e immaginaria. L’EP dei Santamarya raccoglie tutto questo e molto altro ancora: è un diario, una costellazione di sogni, un susseguirsi di pensieri distesi e luminosi, come le campagne della Tuscia.

TRACKLIST

  1. Fantasmi
  2. Ti porterò con me
  3. Nessuno ricorda niente
  4. Fiori di gesso
  5. Cooper
  6. Amsterdam