test capodanno bologna

Ma te che fai a capodanno? – Test risolutivo Bologna Edition

Tictac, Tictac… Si avvicina la mezzanotte del 31 dicembre e con essa aumenta il volume della Grande Domanda Esistenziale: “Ma Te che fai a capodanno?“. Se le vignette scherzose sono più numerose delle cover di Jingle Bell, se i messaggi nelle chat schizzano quasi come le temperature a ferragosto, ecco un test e  una lista delle possibilità! Cinque brevi domande per capire qual’è l’evento più adatto a voi in quel di Bologna. 

Facendo la lista degli immancabili della serata di capodanno non può essere assente: 

a) La musica che mi fa ballare tutta notte.
b) Tutti i miei amici.
c) Potenziali partner.
d) Champagne.

Se dovessi fare la playlist per l’ultimo dell’anno le prime canzoni ad essere inserite sarebbero:

a) Spice Girls che vanno sempre bene.
b) Le tracce di un dj fighissimo che ho conosciuto a Londra in quel locale underground.
c) Ma boh, qualcosa che faccia muovere il culo.
d) Sicuramente tutti i successi di Nora Jones e anche qualcosa di Bolton.

Prima della serata, con gli amici vi ritrovate per:

a) Aperitivo in un bar di periferia che tanto costa poco e ci sono sempre le noccioline.
b) In centro ci sarà pure un posto per fare apericena, no?
c) Aperitivo a casa con gli amici, ognuno porta qualcosa e facciamo fondo per bere dopo.
d) Cena tutti seduti con lenticchie e zampone, dresscode elegante

È ora di aprire l’armadio e decidere cosa mettersi, ricordandosi delle mutande rosse e poi…

a) Annuso un attimo i vestiti che avevo ieri, se non puzzano vanno benissimo.
b) Devo fare un salto da H&M che magari trovo qualcosa di carino ed economico.
c) Quel vestito trashissimo che ho comprato in montagnola dovrà pur essere inaugurato!
d) Ho un completino bellissimo rosso con le renne che non vedo l’ora di indossare!

Il giorno dopo il risveglio potrebbe essere traumatico. Come te lo immagini?

a) Colazione al bar alle 6 di mattina dopo la seratona. Poi forse dormo.
b) Forse a casa con una ragazza/o? Beh, ste mutande rosse dovranno pure essere servite a qualcosa.
c) Rega, tutti da me se trovate posto sul divano se no per terra. Pasta aglio e olio per tutti?
d) Brindisi auguri e alle 2 tutti a letto che l’1 si va a pranzo dalla nonna.

Maggioranza di a): L’ormai più che rodata serata all’acetato e luci al neon vi ha sempre presi bene: Avanzi di Balera vi aspetta per fare cincin. L’appuntamento bolognese è come di consueto al Locomotiv, stessa formula e stesso dress code. Se non siete degli avventurosi dell’ultimo dell’anno potrebbe essere la soluzione adatta.

Maggioranza di b) La tradizione dei dodici rintocchi rimane viva anche e sempre all’Estragon, che si prepara ad entrare a gamba tesa nel nuovo anno dove spegnerà le 25 candeline. L’ultima serata del 2017 nasce sotto il nome di “Citofonare Poppen – la grande abbuffata“. I Poppen dj’s vi invitano ad un enorme cenone di capodanno a base di musica da ballare e ballare e ballare. Adatto ai più scatenati!

Maggioranza di c) oppure a) Per i più popolari del doman non v’è certezza, ma della festa di capodanno si: rigorosamente aperto dopo mezzanotte, il Tpo ospita tutti al capodanno popolare a suonare di dj set set Garrincha e birra a buon prezzo, per ballare fino all’alba, e poi e poi…

Maggioranza di c) Se il vostro obiettivo è principalmente ballare sino allo sfinimento la scelta non può che cadere sulla serata di electrocumbia: appuntamento al Nautilus Autogestito che già da inizio serata vi farà shakerare con la tropicalelectrocumbia di Dj Clyde 14!

Maggioranza di d) Siete incorreggibili, questa è la vostra scelta da qui all’eternità: il capodanno in Piazza Maggiore. Adatto a tutti, famiglie e umarell, grandi e piccoli…e voi. Prendete posto sotto il Nettuno recentemente spacchettato e ammirate il Rogo del Vecchione.

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: