La più bella estate è bolognese: BOtanique 2018 vi innamora!

Da venerdì 15 giugno nel grande panel di eventi bolognesi BeHere l’estate si arricchisce di una nuova rassegna. Per i bolognesi doc e per chi vive la città da qualche tempovil BOtanique è sempre un appuntamento da aspettare con trepidazione, alla stregua del Natale e della Saracca.

Qualità musicale altissima, una location bellissima immersa nel verde dei Giardini Filippo Re e tanta. bellissima gente, sotto l’egida rassicurante di un’istituzione musicale bolognese: Estragon club spegne 25 candeline e vuole festeggiare con noi.

L’edizione 2018 si accomoda in lungo e in largo per oltre un mese, garantendo appuntamenti dal 15 giugno al 22 luglio. Le serate, spalmate su vari giorni della settimana, continuano a soddisfare la sorniona domanda del lunedì sera “ma è inizio settimana, non ci saraà mai nulla da fare!“. E invece arrivano i concerti e gli appuntamenti cinematografici! Eh si, perchè BOtanique rinnova anche questa caratetristica: tanta musica, ma anche altre forme d’arte.
Partiamo con qualache informazione pratica: l’inaugurazione parte col botto grazie al live di A TOYS ORCHESTRA+ ZYKLUS

che srotoleranno

il nuovo album #LubDub, con tutte le emozioni che contiene: gioia o dolore, amore o odio, che si fa sussurro o urlo, battito o palpito. Perché il petto non solo batte, ma canta, parla, urla, bisbiglia.
Sabato 16 giugno è ora di ballare con gli infaticabili RUMBA DE BODAS, al terzo album con Super Power: di nuovo una miscela di ritmi e repertori, che rende l’identità musicale dei RUMBA una perla nel panorama bolognese.
Per la musica bisogna aspettare il week end successivo: si riparte venerdì 22 giugno ore 21:30 con la carismatica venticinquenne JOAN

THIELE. Nominata

nella categoria Best New Artist degli MTV Awards 2016 dopo l’uscita del primo ep omonimo “Joan Thiele”. Ma è il sabato che bisogna usare tutte l riserve di energia: TONINO CAROTONE torna a Bologna con il nuovo tour Vite Clandestine, reduce da un lungo tour europeo. Domenica prendetela per risposare perchè lunedì 25 arrivano THE DREAM SYNDICATE: la band californiana porterà a BOtanique il quinto album in studio, “How Did I Find Myself Here?”. Di nuovo poche ore di pausa prima del live di TOM WALKER atteso per il 27 giugno, a Bologna dopo il disco di platino e l’Inserimento da parte della BBC nella lista Sound of 2018. Venerdì 29 arriva un classico dell atradizione di Estragon Club: RADIO REGGAE & DJ LORD SASSAFRAS suoneranno in occasione della leggendaria FIESTA CATALANA. Si chiude la programmazione di giugno con una serata di festeggiamenti doppi: sul palco dei giardini Filippo Re gli STATUTO spegneranno 25 candeline sabato 30 giugno!

Luglio inizia all’insegna delle novità. L’artista che inaugura il mese è definito così da Vice; “Con il nuovo disco di Frah Quintale si definisce l’epoca dello street pop in Italia.”. È il 3 luglio e la serata è tutta per lui, FRAH QUINTALE. La sera successiva si esibirà invece sul palco del BOtanique MULATU ASTATKE uno tra i più importanti musicisti africani di sempre. Padre del movimento musicale denominato Ethio-Jazz, ha collaborato con tantissimi artisti come con Duke Ellington, Mongo Santamaria e molti altri, disegnando una carriera sfavillante.

V

enerdì 6 luglio la casa Garrincha presenta la nuova fatica di THE BLUEBEATERS, che a distanza di due anno dall’ultimo album tornano a farci ballare. Ma per scatenarsi c’è anche la serata successiva: dopo l’enorme riscontro dello scorso anno torna sabato 7 luglio TARANTA NIGHT con i MASCARIMIRI’, che presenteranno lo spettacolo live PUNK D’AMORE.

Sul palco dei giardini arriva anche un incontro particolare: la fusione tra musica, vino e racconti sarà la protagonista dell’appuntamento di martedì 10 giugno con JOE BASTIANICH. Una serata rilassata e meditativa alla quale segue il live successivo: dopo concerti in Europa, USA e Asia arrivano a Bologna i JOYCUT, in cartellone mercoledì 11 luglio nel pieno della preparazione della loro nuova fatica musicale.

Inizia il weekend. Venerdì è da sempre il giorno deputato a serate tutte da ballare e come sempre potete contare sull’organizzazione impeccabile di Estragon: l’acclamato GODBLESSCOMPUTERS, bolognese d’adozione e musicista internazionale è pronto a farvi ballare venerdì 13 luglio. Scatenatevi e passate poi ad una serata tutta da ascoltare sabato 14 quando sarà il momento del live di BOBO RONDELLI; sono passati due anni dall’acclamato “Come i carnevali” e siamo in trepidante attesa di “Anime Storte”, sul palco dei giardini per noi.

Arriva una nuova settimana e si comincia col piede giusto. Dopo l’esibizione al TCBO per i festeggiamenti Estragon Days, arriva al BOtanique un giovane musicista che ha stregato tutti con la sua dolcezza e il suo talento: martedì 17 luglio è il turno di DAN OWEN. Definito dalla BBC:” indubitabilmente uno degli artisti più interessanti del momento. La sua voce è incredibile” non vediamo l’ora di riascoltarlo. Dopo la serata spagnola è la volta di un salto nell’Africa più ritmata:mercoledì 18 luglio è BOAFRIQUE: TÉMÉ TAN, serata organizzata in collaborazione con Cefa, che proseguirà anche venerdì 20 con la fanfara africana EYO’NLÉ BRASS BAND.

Se tutta questa abbuffata di musica vi ha fatto ballare, ballare e ballare potete ristorarvi con gli appuntamenti del giovedì. Ogni settimana una proiezione gratuita da gordersi nel verde del parco e sotto le stelle del cielo bolognese, con un’ottima selezione e ospiti d’eccezione. Gli appuntamenti di CINEMA AL PARCO iniziano con una pellicola fondante per la storia della città: giovedì 21 giugno ore 21:00 Pierfrancesco Pacoda presenterà LAVORARE CON LENTEZZA, alla presenza degli ospiti Marco Orea Malià e Oderso Rubini. La storica Radio Alice raccontata dalla lente della Bologna ribelle anni ’70.

L’appuntamento successivo gioca sempre in casa con una dedica speciale a PAZ! A 30 anni dalla scomparsa del mitico Andrea Pazienza una proiezione per ricordarlo Giovedì 28 giugno alle 21.00.

Il primo appuntamento di luglio è la versione autoctona dell’appartamento spagnolo: giovedì 5 luglio alle 21.30 passerà sullo schermo FORTEZZA BASTIANI, per i romantici e i malinconici della vita da coinquilino.

Giovedì 12 luglio alle 21:30, sullo schermo passerà LA FEBBRE DEL FARE, un documentario sulla città, sulla politica a Bologna nel periodo dal 1945 al 1977 a firma di Mellara & Rossi. Gli stessi registi tornano giovedì 19 luglio ore 22:30 con L’INCONTRO, film del 2017 che narra di Amin, adolescente di origine marocchina con un grande sogno: la boxe valido per il titolo juniores. Una perla presentata anche alla 74ma Mostra del Cinema di Venezia all’interno della sezione Migrarti.

Tra un film, un concerto e una chiacchiera non vi preoccupate, avrete modo di dissetarvi e rifocillarvi con gli stand disseminati nel verde del giardino: birrette, vino e specialità a cura di diversi locali della città. Insomma, non serve insistere: vi aspetta un’estate in città, e sarà bellissima!

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: