Focus on Biografilm Festival: i premi assegnati

Il Biografilm Festival terminerà ufficialmente il 19 giugno. Ancora pochi giorni dunque per vedere i film delle categorie Concorso internazionale, storie italiane, Best Of Fest, Contemporary lives, Biografilm Music and Arts. E tutte le pellicole che sono state selezionate negli spazi del programma.

Ieri, venerdì 16 giugno, le giurie si sono riunite e hanno assegnato i premi. Alcune pellicole le avevamo viste anche noi. Altre, promesso, cercheremo di recuperarle in questi giorni! Volete qualche informazione in più? I membri delle giurie hanno esaminato i bellissimi film in concorso e hanno deciso! Il primo premio per il concorso internazionale va a To Stay Alive: a Method di Arno Hagers, Erik Lieshout e Reinier van Brummelen. A fare da cicerone in questo film Iggy Pop che ci accompagna sulle note delle sue canzoni, e sul saggio omonimo di Houellebecq. Una menzione speciale è data a “Nothingwood” di Sonia Kronlund e “Spettacolo” di Jeff Malmberg e Chris Shellen.

Per la sezione italiana tre riconoscimenti: primo premio a “Oltremare” di Loredana Bianconi. Menzioni a “Il principe di Ostia Bronx” di Raffaele Passerini e “Cinema Grattacielo” di Marco Bertozzi.
A concludere la cerimonia sono stati assegnati ancora due riconoscimenti: Premio Ucca a “The Hate Destroyer” di Vincenzo Caruso, e Premio Nuovi Talenti a “Stranger in Paradise” di Guido Hendrikx.
 
Per chi ha voglia di continuare a vedere i film in concorso e non solo il Biografilm continua fino al 19 giugno! Per combattere la tristezza del dopo festival vi consigliamo invece di seguire la programmazione del Bioparco: ancora qualche appuntamento e poi si conclude anche questo anno con il concerto degli Ex-Otago il martedi! M anon disperate, ci sono tante altre occasione di divertirsi in arrivo!

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: