Che parco il bioparco! L’estate inizia con Biografilm Park 2019

Ogni anno, verso metà della primavera, in tutti noi sorge un’irrequietezza: chi suonerà quest’anno al cavaticcio? negli ultimi anni sugli scaloni del parco urbano ci siamo accalcati per bere una birra e gustare buona musica, e solo così dire” Bioparco, è proprio iniziata l’estate!”.

Di questo 2019 possiamo finalmente dire di avere certezza, e con la migliore predisposizione intasiamo ogni gruppo whatsapp con date che sono imperdibili. Chissenefrega se i concerti sono al lunedì, martedì sera, se il giorno dopo si lavora o se per caso siamo nel pieno della sessione degli esami: birra e musica non si nega a nessuno e men che meno con questi nomi.

Ad aprire le danze del Biografilm Park che è nato da una costola del Biografilm Festival c’è Riccardo Sinigallia, che fa da pioniere dell’edizione che vedrà live, live e ancora live fino al 21 giugno.
Sarà lui ad accendere le luci del Cavaticcio il 31 maggio, e a seguire potremo poi Nada il 1 giugno che ci canterà del suo momento difficile (tesoro), seguita da Maria Antonietta con le Sette Ragazze imperdonabili che ci racconta il 2 giugno. Lunedì 3 si inizia con il live di The Winstons, e poi il 4, tenetevi forte e correte in fretta perchè ci saranno i Fast Animals and Slow Kids! Niente riposo perchè il giorno successivo arriva Fulminacci, salvo poi festeggiare la preview di Indie Pride 2019 con una festa: Dutch Nazari salirà sul palco con diversi altri artisti! Stanchi?
Pazienza, avrete qualche giorno per riprendervi e ricaricarvi perchè si ricomincia il 10 giugno con gli irresistibili Camillas! Un martedì introspettivo e meditativo vi aspetta poi ai Giardini di Mirò, seguito da un’evento che vi consigliamo vivamente: De Andrè 2.0, in scena il 13 giugno! Giovedì 14 esclamate “Oh God” con There New Puritans. Senza Rancore, ovviamente, perchè lui salirà sul palco venerdì 14 giugno. Il sabato lo passeremo invece con una delle band rivelazione di quest’anno, gli I Hate My Village. Cuore.

Se non avete più energia fornitevi di integratori perchè manca l’ultima manche: il 16 giugno Matmos vi scuoterà, e il martedì invece sarà amore con le poesie imperdibili di Guido Catalano. Quattro giorni alla chiusura da vivere con i Massimo Volume e poi è countdown: – 3, Dino Fumaretto il 19 giugno, -2 Rovere il giorno successivo, e poi si chiude con Dimartino il 21 giugno.

Distrutti? Non è un problema, rifocillatevi come di consueto nell’area food and drink che vi attende con il meglio delle birre artigianali e dello street food a portata di tasca. Rapidi, efficienti ed efficaci: che vogliate rilassarvi o solo recuperare le energie per godervi fino in fondo i concerti di Biografilm Park la scelta è solo una. Bologna è al Cavaticcio, e l’estate è finalmente iniziata.

Translate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: