Aquaragia riapre i battenti con Morgan… e non solo!

Chi appartiene alla generazione Y si ricorda bene di Morgan. Le canzoni dei Bluvertigo facevano parte delle compilation adolescenziali, quindi, va detto, le conosciamo. Dopo la fine della band il frontman si è reinventato come artista e anche come discusso personaggio tv. Il circolo culturale Aquaragia lo ha scelto come artista di apertura il 14 ottobre, coprendo così gli interessi di un pubblico ampio.

Facendo fede alla programmazione delle nuove attività per l’anno 2017/18, la scelta di Morgan fa da apripista alle varie proposte. Aquaragia è stato per lunghissimo tempo, dal 1989,  un punto di riferimento per le serate della bassa modenese. Dopo uno stop forzato, si è riscaldato con qualche mese di apertura la scorsa primavera. Vi avevamo parlato dell’Aqua&Malto, vi ricordate? I torridi mesi estivi hanno lasciato poi il tempo agli organizzatori per pensare alle proposta del nuovo anno e riaprire col botto. I prossimi appuntamenti mettono bene in chiaro al volontà di proporre serate adatte a tutta la popolazione basso emiliana. Le serate del sabato sera sono pensate per tutti, ma soprattutto per chi ha voglia di fare un po’ di casino. Oltre a Morgan Piano Solo, che proporrà un excursus dei suo cinque album solisti, sono in previsione concerti di varissimi musicisti. Per prepararsi ad Halloween il 28 ottobre sul palco una combo esilarante: gli IToons,anticipati dai bolognesi Eh?!, per una serata da paura (in tutti i sensi). A novembre il Grande Festival Millino porterà a Mirandola quattro band composte da artisti che si sono esibiti a Rockin 1000, per concludersi con un sobrio dj/delirio (come da evento).

Finora abbiamo parlato solo di musica,  ma una delle cose che ci piacciono di Aquaragia è l’idea di offrire davvero qualcosa a tutti, non solo i patiti di musica. Nota di merito per l’inserimento in calendario di una serata ridereccia a novembre con i ragazzi di Lercio, ormai onnipresenti in tutti i festival. Le prime serate sono state anche dedicate all’improstop, che sarà sviluppato durante l’anno con i corsi che si terranno una volta a settimana. Oltre al teatro anche danza, con diversi percorsi di balli latino americani. In collaborazione con l’associazione culturale Leggermente sarà possibile seguire i laboratori: “il magico filo di carta” per creare eco-gioielli e quello di monotipo, in prossimità del natale, per poter personalizzare carte da regalo, segnalibri e tutto quello che volete stampigliare. Anche se non sappiamo ancora le date precise, anche che il Circolo cinematografico Italo Pacchioni organizzerà delle serate cine-documentario… E beh, è solo l’inizio! A breve verranno date informazioni sulle tante attività che frullano nella testa di quei bravi ragazzi dell’Aquaragia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *